FILM E SEMINARIO GRATUITO SU VAN GOGH VENERDI’ 7 DICEMBRE 2018 ORE 20.00


Marino: una serata gratuita sul pittore olandese a Punto a Capo Onlus

VAN GOGH

VENERDI’ 7 DICEMBRE 2018 ORE 20.00

INGRESSO LIBERO

Punto a Capo Onlus torna a parlare di Storia dell’Arte e lo fa grazie alla collaborazione con l’Associazione Monolite rappresentata da Gianni Alfonsie alla disponibilità di Gianni Ciardi, che oltre ad essere scrittore di successo è Storico dell’Arte.

L’evento si terrà VENERDI’ 7 DICEMBRE alle ore 20,00 presso la sede di Punto a Capo Onlus, La Casa dei Sogni, in Corso Trieste, 45 a Marino (RM).

Una serata ad ingresso gratuito, completamente autoprodotta, dedicata alle arti grafiche e al pittore olandese Vincent Van Gogh, i cui ultimi giorni della vita saranno ripercorsi grazie al film ‘Loving Vincent’, un capolavoro costato anni di lavoro e vincitore di numerosi premi, seguito da un seminario sulle opere di Van Gogh.

Gianni Alfonsispiega così l’importanza del lungometraggio che sarà proiettato: “Si tratta del primo lungometraggio interamente dipinto. Un’opera, per rendere semplice quello che semplice non è stato affatto, prima recitata da attori, poi trasformata in film d’animazione da una squadra di centoventicinque artisti che hanno riprodotto su tela ognuna delle 65mila inquadrature. Dipingendo nello stile di Van Gogh, naturalmente. La tecnica usata per creare questo film è davvero straordinaria: la possibilità di girare in rotoscoping la storia di un pittore, ricalcando ogni fotogramma con dei dipinti olio su tela nello stile di Van Gogh, fino a creare un’animazione fluida eppure mossa al tempo stesso. Il mondo del pittore ritratto con il tratto del pittore stesso.

Per questo motivo stupisce molto che in un film concepito a partire da un’idea visiva, ci sia anche una narrazione interessante, per quanto pretestuosa, gli ultimi istanti della vita dell’artista raccontati con l’ausilio di più di 800 missive scambiate con il fratello.

L’obiettivo è, invece, abbracciare la totalità della figura di Van Gogh. Raccontare quello che raccontano i suoi quadri, nei quali c’è spazio tanto per colori violenti, come ad esempio quelli utilizzati nel ritratto di Père Tanguy, il fornitore di pittura di Vincent che nel film è interpretato da John Sessions (Gangs of New York), quanto per i delicati pastelli utilizzati per dipingere l’incarnato del viso di Marguerite Gachet (Saoirse Ronan, nominata all’Oscar per le interpretazioni in Brooklyn e Espiazione), figlia del dottore. Gli scritti e i dipinti sono dunque ciò che resta, quello che sopravvive all’uomo e che ci racconta dell’uomo. Ed è lo stesso Van Gogh a dircelo: “Possiamo parlare soltanto attraverso i nostri quadri“.

Gianni Ciardi, invece, ci parlerà delle opere di Van Gogh, tenendo un vero e proprio seminario di Storia dell’Arte: “La proiezione di Loving Vincent è l’occasione per la città di Marino di conoscere questo straordinario docu-film: una incredibile animazione dei dipinti, ritratti e paesaggi del genio olandese, realizzata tramite la stessa tecnica pittorica. Come storico dell’arte e scrittore, ho accettato volentieri la proposta dell’associazione “Punto a Capo Onlus” di venire coinvolto nell’evento: mi adopererò per introdurre la biografia dell’artista relativa agli anni proposti nel filmato e spiegare al pubblico la simbologia nascosta nei soggetti dei dipinti come nei colori adoperati. Lo scopo ultimo rimane quello di superare l’immagine di Vincent Van Gogh come artista dei primati d’asta e di comprendere che il vero primato della sua carriera è insito nella personalità stilistica e simbolica delle opere.”

Anche questo evento è motivo d’orgoglio per la nostra associazione,” dichiara Francesca Marrucci, Presidente di Punto a Capo Onlus. “Parlare d’arte sembra sempre un tabù in contesti diversi dagli ambiti preposti, ma abbiamo dimostrato in questi anni, soprattutto grazie a collaborazioni qualificanti con professionisti ed associazioni di settore, che l’arte non solo è un linguaggio universale ed alla portata di tutti, ma anche che le persone sono letteralmente ‘affamate’ di arte e la partecipazione a questi eventi lo dimostra. Ringrazio di cuore Gianni Alfonsi e Gianni Ciardi per essersi prestati con entusiasmo a questo progetto di divulgazione culturale. Punto a Capo Onlus continua a creare eventi per riportare la cultura a Marino, ma soprattutto per valorizzare i saperi e le professionalità del territorio in questo e in tanti altri ambiti. Raccomandiamo la puntualità e di venire un po’ prima perché anche se l’ingresso è gratuito, i posti sono limitati a 40.”

La partecipazione all’evento è gratuita ed è aperta a tutti i cittadini.

 

Previous Consiglio Comunale dei Ragazzi al via in tutte le scuole di Marino
This is the most recent story.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *