Nuovo corso di YOGA a Punto a Capo e ai nostri prezzi! Lunedì 30 lezione di prova gratuita.

Nuovo corso di YOGA a Punto a Capo e ai nostri prezzi! Lunedì 30 lezione di prova gratuita.

23 Gennaio 2012 0 Di puntoacapo

Hits: 7

Approda finalmente a Punto a Capo Onlus lo YOGA, devo dire a grande ed insistente richiesta dei nostri soci. Il problema, finora, è stato che (come molti di voi sapranno) i corsi di Yoga hanno un costo molto elevato rispetto agli standard che cerchiamo di garantire nell’associazione, e abbiamo già fatto esperienza in merito al fatto che se un corso costa più dei soliti 30-35 euro al mese, viene disertato.

La necessità era quindi quella di trovare un maestro che comprendesse le finalità sociali dell’associazione e si allineasse anche con l’attuale periodo di crisi e non chiedesse di più della cifra che in genere chiediamo per gli altri corsi. Va da sè che se non siamo riusciti a proporvi un corso di questo genere finora è stato proprio perché non trovavamo nessuno disposto ad insegnare yoga anteponendo lo scopo sociale e solidale.

Finalmente, il 2012 porta un po’ di luce, con un insegnante che ci è particolarmente vicina. Si tratta di Ilaria Cusano, con la quale sia io che altre socie abbiamo già fatto yoga negli anni passati e che è venuta lo scorso anno a presentare da noi i suoi libri. Ilaria è deliziosa, simpatica e molto preparata. Particolarmente sensibile anche riguardo alle tematiche psicologiche e fisiche più complesse,  si è dimostrata anche molto sensibile dal lato sociale e solidale, accettando di fissare il costo delle lezioni ai nostri soliti 35 euro al mese per 2 ore a settimana di lezione, invece degli 80-100 euro al mese che si trovano in giro. Per questo la ringraziamo vivamente.

Ovviamente, siccome Ilaria fa comunque questo mestiere per vivere, il corso si farà solo con un minimo di 7 partecipanti, anche se devo dire che solo mettendo l’annuncio su facebook già siamo 6 (perché io ci sarò sicuramente, visto che con lei già ho fatto questa esperienza ed è stata utilissima), quindi facciamo girare la voce tra parenti ed amici. 

Il corso è adatto a tutte le età, ma al di sotto dei 12 anni, sarebbe meglio parlarne prima con Ilaria.

LUNEDI’ 30 GENNAIO ALLE 20.00 ci sarà una LEZIONE DI PROVA GRATUITA in sede. Io consiglio a tutti di provare, anche solo provare, perché lo yoga è una di quelle discipline che fa bene allo spirito oltre che al corpo e per questo le parole sono inutili: bisogna provarlo! Tanto la prova non è impegnativa.

Per partecipare portate un tappetino, una coperta e una tuta o pantaloni comodi. Non servono scarpe particolari perché ce le toglieremo. Ci stiamo anche attrezzando per fornire noi tappetini, coperte e cuscini, ma siccome non so se farò in tempo ad acquistarli per quel giorno, intanto portateli, per favore. Ai cuscini penseremo noi, se riuscissimo a procurarci prima tappetini e sedie, vi informeremo.

  • Le lezioni si terranno ogni lunedì dalle 20.00 alle 22.00 a partire dal 6 febbraio. Il costo, come vi ho anticipato, è di 35 euro al mese, di cui 10 vanno a Punto a Capo Onlus.
  • I soci che già frequentano un altro corso della Scuola Popolare pagheranno solo 30 euro al mese.
  • Inoltre, per venire incontro a chi, facendo i turni, non può frequentare tutte le settimane, diamo la possibilità di pagare 35 euro per 4 lezioni che poi si potranno usufruire a seconda delle disponibilità.
  • E’ obbligatorio essere soci Punto a Capo Onlus perché questa è una convenzione che Ilaria fa ESCLUSIVAMENTE per noi!

L’unica cosa che chiediamo a tutti è di prendere la cosa seriamente. Non iniziate se poi pensate di mollare alle terza lezione. C’è una persona che si è più che dimezzata il compenso per venirci incontro (in genere un corso ha un costo mensile di 80,00 euro), mi sembra corretto mantenere un impegno in modo serio, anche perché il pacchetto-lezioni, in questo senso, aiuta anche i più volubili e con problemi di tempo.

Ilaria ci proporrà un corso di yoga che certo non trovate facilmente in giro. L’ha voluto chiamare ‘L’arte dello yoga‘ perché comprenderà 3 discipline diverse: YOGA KUNDALINI, YOGA SENSIBILE E YOGA TANTRICO, con uno spazio alla meditazione e alla contemplazione.

Lascio alle sue parole la descrizione del corso:

In questo corso si lavorerà sui seguenti aspetti dello yoga:
– il sentire del corpo: recuperare la propria sensibilità, il contatto con tutte le sensazioni interne nella loro autenticità;
– la gestione del corpo e le asanas (posture): imparare a dialogare col proprio corpo con dolcezza e morbidezza, affinché esso possa ritrovare un’armoniosa alleanza con le esigenze e le priorità della coscienza che lo governa;
– la cura di sè: risvegliare l’amore verso se stessi, attraverso il quale viene semplice, piacevole e spontaneo prendersi cura di sé, donarsi il giusto nutrimento e concedersi il tempo e le energie necessarie per stare bene;
– l’ascolto del respiro: esercitarsi a immergersi nel respiro, ad ancorarsi ad esso come flusso originario ed essenziale specchio della propria anima, che ne rivela le condizioni più profonde;
– guidare la respirazione attraverso il pranayama (l’arte del respiro): conoscere i diversi tipi di respirazione, sentendone gli effetti sul proprio sistema corpo-mente-anima, esercitarsi a praticarli e a farli propri;
– la contemplazione e l’uso della mente come strumento di consapevolezza (concentrazione e meditazione): imparare a individuare i flussi della propria mente, a osservali o modificarli a seconda delle proprie necessità e a disidentificarsi rispetto ad essa;
– l’unione con l’anima e con la vita in tutte le sue forme: trovare la propria radice più intima e profonda nell’anima (non nelle emozioni, nei pensieri, negli ideali, nella materia o nel partner, ma nel percorso dell’anima) e fare qualche passo verso il superamento del senso di separazione rispetto agli altri esseri viventi.

Si useranno diverse forme di yoga per rendere più ricca e varia la pratica; si faranno esercizi dinamici e statici concentrandosi volta per volta su un diverso tema“.

Il corso deve avere un minimo di 7 e un massimo di 12 persone, altrimenti Ilaria non riesce a seguire accuratamente tutti. Se ci fossero più richieste cercheremo di organizzare un altro corso.

Se siete interessati, la lezione di prova gratuita è LUNEDI’ 30 GENNAIO alle 20.00 presso la nostra sede di Marino, il corso poi proseguirà regolarmente da LUNEDI’ 6 FEBBRAIO. L’iscrizione a Punto a Capo Onlus è obbligatoria ed è di 30,00 euro annue, il mensile è di 35 euro e si paga alla prima lezione di ogni mese. Per i soci che già frequentano un altro corso della Scuol Popolare il costo è di 30,00 euro al mese. Chi ha problemi legati alla frequenza, può acquistare man mano dei pacchetti di 4 lezioni da sfruttare a sua disponibilità sempre a 35 euro. Se siete interessati a seguire il corso, vi preghiamo di comunicarcelo al massimo dopo la lezione di prova, dato il numero minimo necessario per iniziare il corso.

PER INFO E PRENOTAZIONI: 06 93801036 – 333 3876830

Per esperienza personale, vi posso assicurare che io sono come San Tommaso: se non tocco, non credo. Ebbene, lo yoga è stato per me una vera rivelazione, aiutandomi non solo dal punto di vista fisico (e come molti di voi sapranno, io ho una malattia genetica autoimmune che non è per niente facile da gestire), ma soprattutto dal punto di vista psicologico ed energetico. Lo yoga serve a tante cose e queste sono diverse per ogni persona. Per questo vi dico che la descrizione dell’esperienza lascia il tempo che trova: dovete provare voi stessi!

Cesca

Chi è Ilaria Cusano: Ho iniziato lo studio dello yoga nel 2001, dopo anni di letture ed esperienze sul misticismo nelle varie culture. Grazie a questa disciplina sono guarita da una condizione di grave dipendenza psico-fisica, senza dover ricorrere a soluzioni spiacevoli o estreme, ma solo divenendo molto assidua e costante nella dedizione a questa pratica. Ho scoperto così il grande valore dello yoga, unito alla volontà e all’intento personali. Da quel momento ne ho approfondito la conoscenza, trasformandola in un lavoro. Dal 2003 ho sempre insegnato yoga, utilizzandolo sia da solo sia come complemento ad altri tipi di lavori interiori. Lo trovo ottimo in quanto sintetizza perfettamente la basilare unione di noi esseri umani, fatti di corpo, mente e anima inseparabili tra loro. La mia pratica personale prosegue quotidianamente, così come il mio aggiornamento professionale, cui dedico molta cura; faccio il meglio che posso per mantenere vive e salde la mia integrità e umanità, come persona e come insegnante.

Dalla rivista scientifica FOCUS, definizione di Yoga

Che cos’è lo yoga, e a cosa serve?
Lo yoga è un metodo di autodisciplina praticato dai seguaci della religione buddista e di tutte le filosofie religiose indiane. Il termine, sanscrito, deriva dalla parola yui, che significa “mettere sotto il giogo”. Lo yoga infatti, come pratica religiosa, consentirebbe di controllare le forze psicofisiche e di congiungere l’anima con il principio originario, ovvero Dio. Questi obbiettivi verrebbero raggiunti con un severo allenamento fisico.
L’equilibrio interiore, secondo gli adepti di questa disciplina, si raggiunge controllando il respiro, concentrandosi su una parte del corpo, o assumendo una posizione particolare. Una delle più famose è quella del loto (seduti a gambe incrociate con le braccia aperte verso l’esterno), tramite la quale si otterrebbe la coscienza del sé.
Lo hatayoga, una variante dello yoga, tende a valorizzare al massimo le prestazioni corporee, per ottenere il dominio perfetto di ogni movimento e di ogni funzione fisiologica. Per queste sue caratteristiche, questo tipo di yoga è diffuso anche al di fuori dell’ambito religioso. Applicando tecniche di respirazione e posizioni particolari del corpo, si potrebbe diminuire la sensibilità al dolore, agire sulla muscolatura liscia, e risolvere patologie che possono avere un origine psicosomatica.