Domani si ride al Cine&Pizza con HYSTERIA con la storia (vera) di come fu inventato il vibratore!

Domani si ride al Cine&Pizza con HYSTERIA con la storia (vera) di come fu inventato il vibratore!

14 Febbraio 2013 0 Di puntoacapo

Hits: 10

hysteria_ver3_xlgCINE&PIZZA 2012-13 presenta:

Venerdì 15 febbraio 2012 ore 20.00

HYSTERIA

Un’idea piccante e perfetta per una commedia che diverte senza provocare

Londra 1880. Il giovane Mortimer Granville è un dottore che lotta per far passare le nuove scoperte scientifiche negli ambulatori e negli ospedali gestiti da vecchi medici fedeli a convinzioni errate ed obsolete. In cerca di un nuovo impiego dopo l’ennesimo licenziamento, lo trova presso il dottor Dalrymple, specializzato nella cura “manuale” dell’isteria che affligge buona parte delle signore di Londra e si manifesta variamente con tristezza, irritabilità, pianto frequente o incontenibile rabbia. Innamorato della seconda figlia di Dalrymple, Emily, e osteggiato dalla primogenita Charlotte, che lo vorrebbe dedito a malattie più serie, Mortimer si ritroverà letteralmente fra le mani l’idea del secolo, durante una visita al suo amico e benefattore Edmund, un appassionato di congegni elettrici. 
hysteria-movie-image-01La commedia di Tanya Wexler romanza non poco l’invenzione del vibratore ad opera del signor Joseph Mortimer Granville (il quale lo aveva pensato, in realtà, come strumento per la cura dei muscoli indolenziti in fisiatria e non ci teneva affatto a legare il proprio nome a questo secondo uso) puntando tutto sulla straordinaria coincidenza per cui avvenne nella più puritana delle società, quella della classe agiata nell’Inghilterra della regina Vittoria. 
Il film si guadagna il sorriso dello spettatore fin dalle premesse, giocando sul piglio serissimo col quale Jonathan Pryce (alias Dottor Dalrymple) illustra la sua terapia, sul successo del giovane e belloccio dottorino in sua sostituzione, e sull’umorismo dissacrante dell’ottimo Rupert Everett nei panni del tecnoentusiasta Edmund.

 Sono in pochi a sapere che il vibratore fu inventato quasi per caso da un giovane medico londinese che, verso la fine dell’Ottocento, curava “manualmente” donne benestanti e insoddisfatte che si supponevano affette da isteria uterina e da un suo ricco amico appassionato della neonata scienza elettrica. Ora, con l’Hysteria diretto dall’americana Tanya Wexler, questa storia diverrà di pubblico dominio. 
Rimarranno delusi però coloro che sperano nei risvolti più pruriginosi che uno spunto del genere potrebbe garantire, visto che la sua reale declinazione va tutta nella direzione del pamphlet femminista da un lato e della più tradizionale commedia romantica dall’altro. 

hysteria_(3)Intimamente britannico, nello stile, nei ritmi e nei toni della scrittura – e soprattutto per la pudicizia tra l’elegante e il rigido con cui tratta i temi del sesso – 

Hysteria non ha alcuna velleità provocatoria o eversiva, limitandosi a strizzare l’occhio allo spettatore con battute e situazioni che non rischiano di turbare nemmeno gli spettatori più giovani. 
Perché è sintomatico come il personaggio realmente centrale del film, quello interpretato da una sempre bravaMaggie Gyllenhaal, non abbia nulla a che fare con gli aspetti erotici che porteranno all’ideazione del più venduto sex toy di sempre. 
Invece, la sua Charlotte è una suffragetta in conflitto con il padre conservatore e snob, è l’elemento (in più di un senso) imprevedibile che confonderà il giovane dottore che ha il volto di Hugh Dancy, fino a fargli scoprire di aver messo inizialmente gli occhi sulla sorella sbagliata, e di aver perso dietro al denaro e alla fama quel senso missionario della sua professione che racconta l’incipit del film.

 
 
TRAILER

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA – Contributo per cibo e bevande: 8,00 € per i non soci; 5,00 € per i soci e i minori di 12 anni

Posti disponibili: 30 

COMPILA IL MODULO PER PRENOTARE IL TUO POSTO. SE PRENOTI IL GIORNO STESSO DELLA PROIEZIONE FINO ALLE 17,00, CHIAMA DIRETTAMENTE IL NUMERO 06 93801036 (anche segreteria telefonica)

PRENOTA IL TUO POSTO IN PRIMA FILA –> VAI

SCOPRI LE PROMOZIONI 2011: PORTA I TUOI AMICI E ENTRI GRATIS!