Ripartono i seminari di “Librandoci” parte del Progetto La Nostra Buona Stella

Ripartono i seminari di “Librandoci” parte del Progetto La Nostra Buona Stella

15 Marzo 2021 Off Di puntoacapo

Hits: 27

Articolo letto 286 volte!

LA NOSTRA BUONA STELLA

Ripartono i seminari di “Librandoci” parte del Progetto La Nostra Buona Stella

 

Mercoledì scorso, 17 febbraio, sono ripartiti i seminari nelle scuole del “Progetto Librandoci”, in seno al più vasto progetto de La Nostra Buona Stella contro la povertà educativa.

Come dice Francesca Marrucci, Presidente dell’associazione che ha sede a Marino ma opera in tutto il territorio dei Castelli: “Quest’anno Punto a Capo sarà impegnata con più di 50 seminari nelle scuole dei Castelli Romani: la Dante Alighieri di Castel Gandolfo, la Primo Levi di Marino, la Nobile e l’IC Amari-Mercuri entrambe di Ciampino.

Porteremo alle medie inferiori e superiori seminari su Ambiente e tutela del paesaggio, fatti da Marco Borgia; sulle energie rinnovabili fatti da Angelo Parisi e poi i nostri classici: il rispetto delle differenze, l’uso dei social network che ormai portiamo nelle scuole da 5 anni, in questo caso tenuti da me.

Nella prima parte del progetto, nei tre anni passati, ha collaborato anche Giammarco Graziano, che speriamo possa tornare a condurre i seminari (compatibilmente agli orari lavorativi, visto che insegna a scuola anche lui).

Il progetto continuerà fino al giugno 2022, essendo stato ampiamente frenato dal Covid.

Quest’anno porteremo anche altri nuovi seminari su educazione sessuale e sentimentale, sulla condizione femminile, su razzismo e discriminazione e sulla costruzione di una società, stavolta basati su dei grandi classici della letteratura: La Lettera Scarlatta; Il Buio oltre la Siepe e Il Signore delle Mosche.

Certo, poter fare i seminari in videoconferenza è più comodo e ci ha consentito di fissare tantissime date, ma già dai primi appuntamenti sentiamo la mancanza del rapporto vis à vis con i ragazzi. Rimane un’esperienza fantastica il confronto con i ragazzi, la discussione e la riflessione su grandi tematiche che li riguardano e che ci riguardano e non imparano solo loro, impariamo anche noi e, questa è una cosa che ci fa sempre piacere sentire, imparano anche gli insegnanti.

Inoltre, l’IC Amari-Mercuri di Ciampino trasmetterà l’ultima delle conferenze di DONNA: UNA STRADA IN SALITA, l’8 marzo alle classi del biennio, per approfondire la tematica delle donne e dei diritti portate avanti con i Seminari IL RISPETTO DELLE DIFFERENZE e LA LETTERA SCARLATTA. Ad illustrare e discutere sull’argomento mi alternerò, anche nelle vesti di Assessora Politiche Sociali e Culturali del Comune di Pantelleria, oltre che Presidente di Punto a Capo; Eleonora Mattia, Presidente Commissione Consiliare Pari Opportunità Regione Lazio; Margherita Ferro, Consigliera Regionale di Parità della Regione Siciliana; Imma Battaglia, Attivista LBGT; Cathy La Torre, Avvocato; Monica Cirinnà, Senatrice PD e prima firmataria della Legge sulle Unioni Civili; Susanna Camusso, Responsabile Politiche di Genere Cgil Nazionale; gli Studenti del Comitato Studentesco IC Almanza di Pantelleria; Sabina Esposito, Vice Presidente del Consiglio Comunale.

Le letture recitate saranno a cura di Gianni Bernardo, attore e Maria Grazia Corruccini, attrice.

Punto a Capo Scuola è sempre occasione di crescita per quanti ne fanno parte e per quanto la pandemia ci abbia ostacolato in tanti modi, la cultura non si ferma”.

La Nostra Buona Stella … sempre dalla parte dei giovani per una Comunità Educante, ed una società, sempre più inclusiva!

Il progetto “LA NOSTRA BUONA STELLA. Diritto alla crescita: costruiamo il nostro futuro” si propone di realizzare un insieme di azioni coordinate tra istituzioni locali, scuole, terzo settore e associazionismo per costruire un modello integrato di welfare community sul territorio dei Castelli romani per costruire una proposta educativa integrata, con al centro l’istituzione scolastica, che, assistita ed integrata dalle energie e dalle professionalità dei soggetti coinvolti, possa arginare i fenomeni di dispersione legati alla condizione personale e/o famigliare degli studenti e offrire una reale opportunità di crescita a tutto il sistema educativo territoriale e ai suoi destinatari.

Partner del progetto sono:

l’Associazione Arianna Onlus capo progetto

  • Regione Lazio;
  • Comune di Albano Laziale;
  • Comune di Castel Gandolfo;
  • Comune di Marino;
  • CNR – Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali;
  • Scuola Media Statale Umberto Nobile;
  • Istituto Comprensivo Albano;
  • Istituto Comprensivo Dante Alighieri Castel Gandolfo;
  • Istituto Comprensivo Antonio Gramsci;
  • Istituto Comprensivo Primo Levi;
  • Istituto Comprensivo Santa Maria delle Mole;
  • Istituto d’Istruzione Superiore “Via Romana 11/13”;
  • Impresa Sociale Borghi Artistici;
  • Centro di ricerche e studi sui problemi del lavoro dell’economia e dello sviluppo – CLES srl;
  • CRIF Centro di Ricerca sull’Indagine Filosofica;
  • Gnosis Cooperativa Sociale Onlus;
  • Fondazione Il Campo dell’Arte;
  • Associazione di Promozione Sociale Il Colle Incantato;
  • Marino Aperta Onlus;
  • Cooperativa Sociale Prassi e Ricerca Onlus;
  • Punto a capo Onlus.
  • SOS Teniamo Famiglia Onlus.